Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO

di | Giugno 30, 2020

Vista la quantità di richieste riguardo il nuovo generatore di firmware Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO, ecco un nuovo pacchetto di file preconfigurati su vari livelli di potenza. Tale generatore è indicato per utenti di livello medio/avanzato, motivo per cui Monopattinoitalia.it vi invita a seguire la guida in tutte le sue parti.

Requisiti per l’installazione

  • BLE: per l’installazione di Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO è necessario disporre di un BLE 090 o di un BLE 074 se si parla di M365 PRO o di M365 Standard con aggiunta successiva di dashboard PRO. Qualora si volesse installare tale firmware su M365 con dashboard standard “a pallini” è necessario prima installare il BLE 073. Assolutamente sconsigliata l’installazione su BLE 100, 110 e 122, in questi casi sarà necessario fare il downgrade a BLE 090 tramite questa guida. Il pacchetto Xiaogen non è installabile su BLE CLONE (ad esempio numero di 5 cifre seguito da un simbolo -) visto che la procedura potrebbe portare a brick del monopattino. Nei casi in cui non si disponga dei BLE consigliati e non sia possibile il downgrade via bluetooth (ad esempio appunto BLE CLONE) si consiglia di effettuarlo tramite ST-LINK (clicca qui per la guida).
  • FIRMWARE: Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO è installabile solo se la base di partenza è superiore alla 141. Via libera quindi per chi possiede la classica versione 155, 166, 168. Chi possiede una versione inferiore (ad esempio 138) deve prima fare un upgrade, ovviamente con annesso BLE idoneo. Ad esempio chi dispone di una dashboard standard a pallini e vuole installare il BLE 073 per godere di questo firmware deve verificare la versione di partenza. Se tale versione dovesse essere una 138 è necessario passare ad una versione intermedia, ad esempio 155, scaricabile da questo link. Dalla 155 sarà poi possibile installare il nuovo pacchetto firmware.
  • APP DEDICATA: l’installazione di tale pacchetto firmware avviene solo tramite una app dedicata, dimenticatevi quindi M365 Down G e Xiaoflasher. Per fare tutti i passaggi precedenti relativi a BLE ed affini usate le due app citate, per installare il firmware vero e proprio occorre utilizzare l’app implementata M365 DOWN G XG (clicca per scaricarla).

Caratteristiche del firmware

Tale pacchetto firmware “Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO prevede l’utilizzo del codice seriale del monopattino e una procedura di flashing particolare (doppia). Proprio per questo non potremo fornire il pacchetto ZIP pronto all’uso ma toccherà all’utente generare il suo firmware semplicemente inserendo il proprio codice seriale e caricando il foglio parametri da noi fornito (verrà spiegato tutto più avanti). E’ sconsigliato andare a modificare i parametri forniti nei nostri file, alcune funzioni potrebbero andare in conflitto tra loro e generare il brick del monopattino. E’ sempre consigliato avere una chiavetta ST LINK sotto mano per eventuali intoppi.

Come sempre Monopattinoitalia.it fornisce firmware su vari livelli di potenza. In questo caso uno dedicato a M365 STANDARD e 3 firmware per M365 PRO. Dopo questa introduzione che può generare un po’ di ansia nell’utente, andiamo a vedere ora le peculiarità di questo pacchetto firmware così come è stato configurato da Monopattinoitalia.it.

  • ALGORITMO RUSSO SU TUTTE LE MODALITA’: peculiarità principale di questo pacchetto è la presenza di un acceleratore basato su algoritmo russo (clicca qui per maggiori informazioni) su tutte e tre le modalità (ECO, DRIVE, SPORT) e non solo su SPORT, come presente sul pacchetto “Miglior Firmware per M365 PRO“. Si potrà quindi godere della sua modulabilità e morbidezza non solo in modalità SPORT. L’algoritmo russo spingerà il monopattino alla massima velocità possibile in relazione ai Watt erogati dalla modalità scelta e dal firmware scelto. Il classico quesito “quanto mi fa in SPORT? e in DRIVE?” risulta quindi insensato in tale contesto. Dipende da percentuale batteria, peso del conducente, pressione gomme, pendenza.
  • VELOCITA’ PARTENZA MOTORE RIDOTTA: come adottato nei precedenti firmware la spinta necessaria per fare partire il monopattino è stata ridotta in termini di velocità. 2 km/h per tutti i pacchetti firmware a parte STAGE 3 che presenta una partenza a 1 Km/h.
  • TEMPO ATTIVAZIONE CRUISE CONTROL RIDOTTA: vista la richiesta di molti utenti, il tempo di attivazione del cruise control è stato abbassato dai classici 5 secondi a 3 secondi.
  • CRUISE CONTROL AVANZATO: cruise control con segnale di innesco a doppio BIP (più percepibile nel traffico) e che permette di dare gas mentre esso è attivo per poi tornare alla velocità preimpostata. Utilissimo quando si deve effettuare un piccolo sorpasso per poi tornare alla velocità di crociera preimpostata. In questo caso è presente uno “Speed based cruise” rispetto al “Power based cruise” presente nei classici firmware con algoritmo russo. Con questa funzione si va ad annullare l’effetto di lieve accelerazione costante che presentava la versione “Power based”.
  • KERS DISABILITATO: il freno motore in fase di decelerazione (spesso imputato a surriscaldamenti della centralina) è disattivato. La frenata rigenerativa risulterà comunque attiva quando si tirerà la leva del freno.
  • ANTI STRAPPO: una volta rilasciato l’acceleratore il firmware mantiene una sorta di “standby attivo” a basso wattaggio per fare in modo che alla nuova pressione dell’acceleratore la ripartenza risulti fluida e senza strappi. Ci teniamo a sottolineare ancora (nonostante sia stato scritto in tutto le guide) che nei test a ruota alta la ruota stessa tenderà a girare o addirittura ad accelerare una volta rilasciato l’acceleratore. TUTTO NORMALE! Provatelo su strada.
  • POTENZA FRENO ANTERIORE RIDOTTA E MODULATA: come nel precedente pacchetto firmware la potenza di partenza del freno anteriore (innescato tramite leva) è ridotta in modo da dare un ingresso più morbido dello stesso. E’ stata ridotta anche la potenza totale. Questo perchè nelle frenate importanti alte potenze frenanti attivano una grande rigenerazione di corrente che entrando nella centralina può dare luogo a bruciature. E’ comunque sempre sconsigliato eseguire frenate brusche e prolungate ad alte velocità.
  • DISATTIVAZIONE FLASHING LUCE POSTERIORE IN DECELERAZIONE: su tutti i precedenti pacchetti firmware la luce di stop posteriore lampeggia anche in fase di decelerazione e non solo in fase di frenata. Con questo firmware lampeggerà solo in fase di frenata.
  • ABILITAZIONE BATTERIA IN PARALLELO: su tale firmware è già attivata l’opzione per gestire la batteria in parallelo.
  • VISUALIZZAZIONE PERCENTUALE BATTERIA IN FASE DI STOP: opzione già vista sul Camible 074 V3.5, il monopattino da fermo visualizzerà la percentuale di batteria residua. In movimento visualizzerà la classica velocità di marcia. Il 100% non è visualizzabile perchè il display dispone di solo due numeri. Tale opzione non genera conflitti se di dispone già del sopracitato Camible.
  • VISUALIZZAZIONE TEMPERATURA CONTROLLER: ogni 10 secondi, sia in marcia che da fermo, il monopattino visualizzerà in colore rosso un numero che equivale alla temperatura in gradi centigradi del controller stesso, con sotto il simbolo della chiave inglese. Il simbolo della chiave inglese (che all’inizio potrà sembrare un errore ma non lo è!) è necessario perchè nel caso di utenti che usano di base la dashboard rossa sarebbe difficile distinguere la temperatura delle velocità di marcia.
  • GESTIONE TASTO CENTRALE: come nell’altro pacchetto firmware, cambio di modalità con un click e accensione luce con due click.
  • PNEUMATICI DA 10 POLLICI: come di consueto è disponibile anche il pacchetto configuratore per pneumatici da 10 pollici.

Versioni del firmware Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO

  • STAGE ST: firmware ideato per M365 Standard con BLE 073 o con dashboard PRO. Prestazioni molto migliorate rispetto alla versione stock. Esperienza di guida implementata e grande fluidità. Potenze ovviamente ridotte rispetto a M365 PRO.
  • STAGE 1: la versione consigliata per M365 PRO. Potenza in modalità SPORT identica al monopattino con firmware originale (addirittura picchi di potenza lievemente ridotti rispetto a quest’ultimo) ma grande fluidità di guida. Modalità ECO e DRIVE lievemente potenziate rispetto al monopattino originale in modo da renderle più utilizzabili.
  • STAGE 2: simile alla versione “Stage 1” con un solo incremento di potenza sulla modalità SPORT. Consigliato l’utilizzo di un controller (centralina) rinforzato visto l’incremento delle potenze in gioco.
  • STAGE 3: la versione per chi ama le prestazioni. Aumentate le potenze in tutte le modalità, partenza con spinta di solo 1 km/h. Necessario un controller rinforzato visto l’alto livello di potenza richiesto in modalità SPORT.

ATTENZIONE: una corretta pressione degli pneumatici aiuta il motore a sforzare di meno e a raggiungere la massima velocità possibile (e quindi ad evitare surriscaldamenti). Le gomme non vanno gonfiate ad occhio, occorre una pressione precisa. Spesso aiuto utenti che non riescono a raggiungere buone velocità con il loro monopattino, e la maggior parte delle volte è a causa di una pressione errata dei pneumatici! Sappiate che un monopattino appena uscito dalla scatola presenta spesso pressioni che sono la metà rispetto quella consigliate. Una scarsa pressione porta ad una “virtuale” riduzione del diametro dei pneumatici, riducendone la percorrenza per ogni giro di ruota, e quindi la velocità massima! Se volete sfruttare il massimo delle potenzialità di questi firmware tenete d’occhio la pressione delle gomme! Per quanto riguarda il controllo della pressione ho provato vari prodotti ma un prodotto davvero efficace è questo compressore portatile per monopattino elettrico, prodotto da Xiaomi stessa, versatile per gonfiare l’auto, moto e molti altri prodotti. Preciso, solido, durevole e con display digitale (clicca sull’immagine per accedere al prodotto):

Per i dettagli precisi sulle varie potenze vi allego questa tabella:

Version:STAGE STSTAGE 1STAGE 2STAGE 3
Start speed: 2 Km/h2 Km/h2 Km/h1 Km/h
Sport:750W840W950W1050W
Drive:530W620W620W680W
Eco: 350W370W370W400w

Monopattinoitalia.it dedica molto tempo alla ricerca e sviluppo di nuovi contenuti gratuiti nonchè nel supporto ai suoi utenti in caso di difficoltà. Apprezzi le nostre guide e vuoi supportarlo nello sviluppo di nuovi articoli? Se ti va effettua una donazione libera tramite Paypal, te ne saremo infinitamente grati!

Osservazioni

DISCLAIMER: Monopattinoitalia ha cercato di effettuare test sulle funzioni più stabili di tale pacchetto. Si ricorda che tali firmware, vista la presenza dell’algoritmo russo, non presentano alcuna limitazione di velocità su tutte le modalità. Il codice della strada prevede di avere almeno una modalità limitata a 25 Km/h. MonopattinoItalia non è quindi responsabile di eventuali sanzioni derivanti dall’utilizzo di tali potenziamenti su suolo pubblico. Se ne prevede pertanto l’uso solo su aree private. MonopattinoItalia non è inoltre responsabile di eventuali danni recati al vostro monopattino attraverso l’utilizzo dei file scaricabili gratuitamente dal sito.

Tali firmware Xiaogen per Xiaomi M365 / PRO sono un progetto nuovo e quindi non esente da BUG. Se ne sconsiglia pertanto la personalizzazione se non si è a conoscenza dei valori che si vanno a modificare. Come sempre sono sconsigliati firmware con alti livelli di potenza per chi è molto pesante e per chi percorre molte salite. Tenere sotto controllo la temperatura di controller e batteria, nonchè motore con un semplice tocco di mano (la mano deve riuscire a persistere appoggiata sul motore per qualche secondo).

Altro consiglio è che Xiaomi stessa sconsiglia l’utilizzo prolungato in modalità SPORT. Su questi firmware le modalità DRIVE ed ECO sono state studiate apposta per garantire una ottima fruibilità senza intaccare troppo i consumi e influenzare troppo le temperature. Punto di forza di questi firmware sono appunto i bassi consumi se ben gestiti. Come sempre Monopattinoitalia punta sull’ottimizzazione più che sulle potenze esasperate. Usate quindi tali firmware con criterio.

Le velocità potranno sembrare più basse rispetto gli altri firmware ma in realtà è stata solo affinata la corrispondenza con la velocità reale da GPS.

Per assistenza riguardo a questo configuratore è possibile accedere al gruppo Telegram https://t.me/xioageNhack, l’admin Anonymous è molto rapido nelle risposte. Da li si potrà poi accedere ad un gruppo italiano dedicato.

STEP 1: DOWNLOAD DEL FILE .TXT DI CONFIGURAZIONE

Clicca sul logo per scaricare il file .txt del firmware da te scelto. A sinistra firmware per gomme originali da 8.5″, a destra per gomme da 10 pollici. Se si dovesse aprire il file di testo anzichè scaricarsi, su Chrome basta tenere premuto e poi cliccare “Link di Download”.

STEP 2: GENERAZIONE DEL FIRMWARE

Come citato precedentemente tale configuratore richiede l’inserimento del codice seriale del monopattino per rendere il file stesso incondivisibile, eliminando quindi la possibilità di riutilizzo a fini di lucro. Partiamo quindi dal prendere nota del codice seriale del proprio monopattino, visibile chiaramente sull’adesivo sotto la pedana o visualizzabile da app come M365 Tools / M365 Dashboard. E’ un codice così formulato: 21886/12345678 (in questo caso sono stati messi dei numeri casuali). Nel caso di errore nel riportare tale codice il monopattino non permetterà di entrare in marcia.

Successivamente accedere al sito http://f0456977.xsph.ru/. Una volta entrati cliccare su LOAD (freccia verde) e selezionare dal vostro smartphone/PC il file .TXT appena scaricato (ad esempio STAGE_1.txt). Successivamente inserire il vostro seriale nella zona dedicata (freccia rossa).

Fatto questo scorrere la pagina verso il basso e cliccare su “MAKE FW”.

Salvate il file .ZIP che verrà generato.

STEP 3: INSTALLAZIONE DEL FIRMWARE

Come prima citato per eseguire il flash di questi firmware è necessario utilizzare una versione di DownG modificata, ovvero M365 DownG XG MOD (clicca per scaricarla). Successivamente si dovrà effettuare una sorta di doppio flash del file ovvero:

● Avvia Bluetooth e GPS sul tuo smartphone, settalo in modalità aereo, accendi il monopattino

● Avvia l’app M365 DownG XG MOD.

● Clicca su “Connect“, il programma eseguirà la scansione per i dispositivi in zona, cliccare sul vostro monopattino che risulterà come MIScooter6560 o nome simile

● Una volta connesso premere il tasto “Check Ver“, dopo un messaggio “Asking Scooter Version” vi compariranno info come il vostro BLE, BMS e DRV. Se non dovessero comparire cliccate Check Ver per una seconda volta.

● Successivamente premere Open Bin e cercare il file zip generato tramite il sito.

● Cliccare su  Flash Bin

● Stai vicino al monopattino

● Attendi il 100% . DONE! Ora il firmware è stato preflashato. Il monopattino in questo momento non permetterà di accelerare (inutile fare dei test, procedere con la seconda parte). Non spegnere nulla, non disconnettere.

● Premere il tasto “Check Ver“, si potrà subito notare che risulterà una versione DRV 200.

● Successivamente premere Open Bin e cercare il file zip già precedentemente flashato.

● Cliccare su  Flash Bin

● Stai vicino al monopattino

● Attendi il 100% . DONE! Ora il firmware è stato flashato definitivamente e al “Check ver” comparirà la versione 205.

Si ricorda che per passare ad un firmware non Xiaogen basterà usare la procedura classica tramite app M365 DownG/Xiaoflasher.

Ricordiamo che se apprezzi l’impegno e il tempo impiegato per le stesure delle nostre guide, sempre completamente gratuite, puoi supportarci tramite una donazione libera, te ne saremo grati!

Scusate la lunghezza dell’articolo ma il nostro obiettivo è l’essere più chiari possibili! Si ringrazia FACE_LTD per la creazione di tale configuratore e Anonymous del gruppo telegram sopracitato per il supporto.

I consigli di MonopattinoItalia.it: oggetti che cadono dalle tasche mentre vai in monopattino? Necessità di spazio extra? Paura di dover gettare cellulare e documenti perchè hai preso un acquazzone? Valuta l’acquisto di questa mini borsa waterproof da manubrio per monopattino elettrico! Le recensioni positive e la quantità di monopattinisti che l’hanno acquistata parlano chiaro! Clicca sull’immagine per la scheda tecnica: