Migliorare la frenata Xiaomi M365/PRO

di | Agosto 5, 2020

Migliorare la frenata Xiaomi M365/PRO, è possibile? Come tutti sappiamo i monopattini Xiaomi M365 / M365 PRO ma anche Essential / 1S/ Pro2 sono dotati di un freno elettronico anteriore e di un freno a disco posteriore. Prima di addentrarci nella articolo sul come migliorare la frenata Xiaomi M365 PRO è doveroso dedicare due righe al funzionamento stock dei freni di tali monopattini.

Il freno anteriore durante la frenata rallenterà la rotazione della ruota anteriore generando energia (KERS) che verrà poi stoccata in batteria passando per il controller (ESC). Il freno a disco posteriore verrà invece pinzato dalle pastiglie come il normale freno di una bicicletta / auto / moto. Occorre precisare che a batteria totalmente piena il freno elettronico anteriore potrebbe disabilitarsi in quanto l’energia da esso prodotta non potrebbe essere accumulata nella batteria, già di suo piena.

Non di rado veniamo contattati da utenti che, magari obbligati ad affrontare una discesa appena usciti di casa a monopattino con carica al 100%, si ritrovano a fare dei clamorosi “dritti” perchè in quella prima frenata tutto il lavoro svolto viene affidato al freno a disco posteriore. Situazione alquanto pericolosa! Si sente quindi l’esigenza di migliorare la frenata di M365 / PRO.

Altro punto a sfavore del freno elettronico anteriore è che esso produce molta energia, anche 5 volte superiore a quella erogata dal caricabatterie e che aumenta in intensità all’aumentare della velocità e della pressione sulla leva del freno. Diventa quindi automatico dedurre che frenate importanti ad elevate velocità possono mettere in crisi il controller, provocando talvolta danni alle piste e mosfets. Sul pacchetto firmware “Xiaogen” sono state infatti ridotte le forze frenanti direttamente da firmware, comportando una riduzione dell’energia prodotta in frenata ma al contempo un calo della forza frenante.

Per migliorare la frenata Xiaomi M365/PRO diventa quindi evidente che la soluzione è solo una (al di là del rinforzare il controller con aggiunta di stagno sulle piste e della sostituzione dei mosfets potendo così lasciare una frenata potente all’anteriore): agire sul freno a disco posteriore! Per questo scopo ci viene incontro la famosa pinza X-TECH HB100:

Pinza X-Tech su disco da 140 mm di produzione Italiana

Pinza originale Vs X-TECH HB100

La pinza originale di Xiaomi M365/PRO spinge la pastiglia del freno solo da un lato del braccio meccanico, premendola contro il disco, che deve piegarsi leggermente nel suo stretto margine di distanza per premere contro l’altra pastiglia che rimane fissa, causando così una torsione del disco stesso. Tutto ciò nel tempo, correlato anche alle spesso alte temperature di esercizio, può portare alla deformazione del disco stesso. Una tale gestione della frenata porta inoltre ad una scarsa modulabilità e ad una estrema facilità nell’incappare in blocchi della gomma improvvisi. Insomma, un sistema che seppur abbastanza efficace risulta molto “spartano”.

Alla ricerca di migliorare la frenata Xiaomi M365/PRO si è incappati in una pinza semi idraulica che proviene dal mondo della mountain bike, la Zoom X-tech HB 100. Questa pinza ad olio, tral’altro disponibile in diverse colorazioni, utilizza due pistoni che eserciteranno una pressione uniforme su ciascuna delle pastiglie dei freni. Ciò garantisce che il disco non si pieghi con il tempo e fornisce anche un effetto freno più efficiente, più forte, più sicuro e più modulabile. X-TECH è una pinza con pompa di azionamento ad olio integrata nella pinza stessa (utilizzata spesso in monopattini di categoria superiore). La pompa viene azionata con il cavo del freno del monopattino, che tira l’attuatore della pompa. Ciò rende il sistema semplice (non si parla ovviamente di sistema frenante totalmente idraulico) ma veramente efficace. Essa permette inoltre di lavorare su dischi di diametro maggiore rispetto all’originale.

Compatibilità pinza X-TECH

La pinza X-TECH, come detto in precedenza, è di derivazione ciclistica. A causa di questa sua non naturale predisposizione per il settore della micromobilità, presenta un interasse tra i due fori di fissaggio che è maggiore rispetto ai due fori filettati presenti nel telaio del monopattino, che sia esso Standard o PRO.

Tale differenza di interassi viene sormontata di una staffa adattatore che si fissa sul telaio del monopattino e che presenta un foro extra per il fissaggio della parte “posteriore” della pinza stessa. Tale staffa è disponibile in materiale plastico (spesso stampa 3d) o in metallo (che noi consigliamo per questioni di sicurezza).

Altra precisazione che va fatta e che a causa di questa staffa e della sua naturale struttura tale pinza tende a lavorare più alta rispetto alla pinza originale.

Per fare si che le pastiglie entrino a contatto totalmente con la superficie del disco e non sono nella sua parte esterna (causando una usura disomogenea delle pastiglie stesse e un non sfruttamento completo dell’attrito pastiglia => disco) è consigliato sostituire il disco originale del monopattino secondo i seguenti principi:

  • Xiaomi M365 Standard => DISCO ORIGINALE 110mm => nuovo diametro con pinza X-TECH 120 mm
  • Xiaomi M365 PRO => DISCO ORIGINALE 120MM => nuovo diametro con pinza X-TECH 135/140mm

Non è possibile installare un disco da 140mm su M365 Standard in quanto l’interasse della ruota posteriore è diverso da quello di M365 PRO.

Più avanti vi lascerò comunque dei contatti per reperire tutto il materiale necessario.

X-TECH HB100 di colore rosso su disco da 120mm di produzione italiana

Installazione pinza X-TECH HB100

L’installazione della pinza è una operazione tutto sommato semplice. Si parte dalla rimozione della ruota posteriore (come per sostituire gomma o camera d’aria) e successiva rimozione del freno a disco originale che è installato sul cerchione tramite 5 viti (sempre se si voglia cambiarlo ovviamente). Successivamente si procede con la rimozione della pinza originale e del cavo freno installato sulla stessa. Da li si può procedere con l’installazione della pinza sul telaio tramite adattatore e successivamente di disco freno e ruota.

Successivamente si potrà procedere alla taratura della pinza stessa, in modo da regolarne la corsa e di evitare che le pastiglie striscino sul disco stesso in fase di andatura. Procedura non impossibile e che vi porterà via qualche minuto. Nel contesto del migliorare la frenata Xiaomi M365/PRO noi consigliamo anche una taratura abbastanza “corta” della pinza, in modo da farla intervenire prima rispetto al freno elettronico anteriore, scongiurando così gran parte dei rischi di danni al controller in caso di pinzate a velocità elevate. Non solo sicurezza ed efficienza in più quindi, ma anche tutela del monopattino stesso.

Vi lasceremo comunque dei video molto chiari tratti da Youtube per rendere più chiara questa fase.

Reperibilità del materiale necessario

Premesso che X-TECH HB100 è, come un po’ tutto del resto, di produzione cinese, la reperibilità dei componenti richiesti per la sua installazione prevede spesso spedizioni con tempi quasi biblici. La reperibilità dei dischi maggiorati (soprattutto in versione 140mm) è sempre stato un tallone di achille per questo upgrade. La maggior parte dei dischi infatti presenta 6 fori e non 5 come richiesti dai monopattini in questione.

Le pastiglie invece sono facilmente reperibili (anche in shop come Decathlon) in quanto compatibili con quelle di Shimano SLX/XT/XTR.

La nostra scelta è comunque ricaduta su un look “Total Black” con pinza X-TECH nera, supporto grigio scuro e disco da 140 mm a margherita:

Come già citato nelle precedenti foto il disco è di produzione italiana e presenta un design molto pulito (sono disponibili vari disegni sia in versione da 120 mm che da 140 mm) e una ottima solidità generale con una grande resistenza alla torsione.

Sono prodotti da un appassionato di nome Gianmarco, persona molto disponibile di cui vi lasciamo il contatto:

Il resto del materiale è stato fornito da uno shop di Monopoli, Fixit – Tech Sound & More, che si è recentemente dedicato anche all’assistenza sulla micro mobilità (soprattutto Xiaomi, Ninebot e simili) e vanta una vasta gamma di pezzi di ricambio/upgrade con spedizioni rapide. Salvo merce in re-stock possiede pinze X-TECH in tutte le varie colorazioni.

Video inerenti ad installazione e taratura pinza X-TECH